La nostra terza vendemmia, si prospetta una produzione di qualità

Si è da poco conclusa la nostra terza vendemmia, per i nostri viticultori è arrivata dopo un’annata decisamente anomala, segnata da un inverno mite e asciutto e da gelate tardive, mentre la prolungata siccità e le elevate temperature per tutta la stagione vegetativa, hanno indotto stress idrico ai vitigni, comportando importanti anomalie nel ciclo di maturazione delle uve, in anticipo di qualche settimana.

Nonostante una diminuzione della resa, si prospetta una produzione certamente di qualità, che ci consentirà di migliorare il trend di crescita di questi anni.

Schreibe einen Kommentar